Accesso Utente

Commenti recenti

Uptime del sito

Home | Associazione | Contenuti specifici

Comunicati Stampa

Borse lavoro per utenti psichiatrici

La proposta di 8 Associazioni che chiedono maggiori tutele per chi è in difficoltà.

PESCARA . Borse lavoro nel bilancio regionale, per favorire l’inserimento dell’utenza psichiatrica nel mondo produttivo. È la richiesta che le associazioni Percorsi (capofila del progetto), Altri orizzonti, Cosma, 180Amici, Diversiuguali, Vittoria Città dei ragazzi, Carrozzine determinate e Codici, hanno presentato alla Regione, nel corso di un incontro che si è svolto qualche giorno fa nella sala conferenze dell’ospedale.

Continua a leggere su "Il Centro"

 

10 ottobre: Giornata Mondiale della Salute Mentale

L’impatto della salute mentale in Italia

Pur essendo un tema di grande rilevanza in Italia, la salute mentale non gode della giusta considerazione. Nel corso del solo anno 2016, quasi un milione di italiani ha ricevuto assistenza medica per disturbi mentali. A questo dato vanno aggiunte le persone affette da malattie mentali, che non si curano. Si stima che siano 2 su 3 le persone che decidono di non ricevere alcuna assistenza. La salute mentale è un argomento di grande importanza, in quanto influisce sul comportamento, le relazioni, le capacità cognitive oltre che alla sfera affettiva di chi ne è coinvolto e delle proprie famiglie.

4ª NOTTURNA LANCIANESE, 2ª LIBERAMENTE - Comunicato Stampa

notturna lancianese4ª NOTTURNA LANCIANESE

Gara Podistica Nazionale di Km 8,2 

Gara non competitiva di Km 4,1

2ª LIBERAMENTE

Passeggiata ludico motoria di Km 4,1

 

Abruzzo. Disagio mentale, l'Appartamento Supportato è Legge Regionale - Un Successo di "Percorsi"!

abitazione supportataAbitazione Supportata, progetto avviato circa due anni fa in via sperimentale su Sant’Egidio alla Vibrata, grazie ad una partnership tra l’Associazione “Percorsi”, il CSM territoriale ed il Comune.

Riordino della rete di Residenzialità Psichiatrica”, un cambio epocale nella storia della psichiatria territoriale abruzzese, un enorme passo nel percorso che conduce dal pregiudizio (verso il disagio psichico) alla convivenza, come recita lo slogan storico dell'Associazione “Percorsi” che ha proposto e promosso la legge regionale DCA n. 10 del 01/03/2016.

Il riconoscimento ufficiale del progetto Abitazione Supportata, avviato circa due anni fa in via sperimentale su Sant’Egidio alla Vibrata, grazie ad una partnership tra l’Associazione “Percorsi”, il CSM territoriale ed il Comune. Il decreto, accolto con entusiasmo dalle familiari presenti, riguarda l’attivazione da parte delle ASL di strutture abitative per pazienti con disagio psichico, clinicamente stabilizzati e usciti dal circuito terapeutico-riabilitativo psichiatrico, che non necessitano di assistenza sanitaria continuativa e che optano per una scelta di convivenza nel contesto di una soluzione abitativa autonoma.

Edizione speciale domani alle 18 per "Un giorno per la nostra città"

Edizione speciale domani alle 18 per Un giorno per la nostra città –

Nella giornata nazionale delle persone con disabilità intellettiva i Biancazzurri in Sala Consiliare parlano del potere di integrazione dello sport

 

Rifinanziamento Borse lavoro - Comunicato stampa Associazione "Percorsi", Carrozzine Determinate, Spi-Cgil Pescara e Cgil-Pescara

Accogliamo positivamente la decisione assunta dall’Assessore Paolucci di disporre la proroga delle borse lavoro per i malati psichiatrici fino al 31 dicembre 2016.

Si ristabilisce un diritto,uno strumento importante che ha consentito,in oltre 15 anni, di sperimentare percorsi innovativi e di reinserimento lavorativo per centinaia di malati psichiatrici.

«La città ci aiuti: case per i malati di mente»

eugenio di caroAppello a Regione e Comune dell’associazione Percorsi «Così possiamo assistere i pazienti sgravando le famiglie»

 

PESCARA. Una casa per rendere autonomi i malati di salute mentale. Un luogo dove le persone affette dai disturbi della malattia, possano ricostruirsi una vita da soli o in compagnia di un amore, affrontando i problemi della quotidianità con il sostegno delle istituzioni sanitarie pubbliche. Eugenio Di Caro, presidente regionale di Percorsi, associazione Familiari per la tutela della salute mentale, li chiama "appartamenti supportati" e lancia un appello alle istituzioni, Regioni, Comuni e Ater, affinché lo aiutino a ricercare le abitazioni sul territorio pescarese e nell'hinterland, sulla scia del successo a Sant'Egidio alla Vibrata.

La spesa insieme. Nel comune teramano, infatti, spiega Di Caro, «esistono due strutture specifiche, un appartamento dove vivono tre ragazze e un villino con annesso orto da coltivare, dove risiedono altri 4 ragazzi problematici, che ogni giorno vengono, appunto, "supportati" dagli operatori sanitari della Asl di Teramo che li seguono nelle attività quotidiane: insieme fanno la spesa, controllano che le residenze siano pulite, li aiutano anche a gestire il denaro delle pensioni di invalidità o di accompagnamento che i giovani percepiscono mensilmente». Contemporamente alla ricerca di queste sedi, l'obiettivo di Percorsi è «ottenere l'ufficializzazione di questa tipologia di appartamento da parte della Regione Abruzzo» allo scopo di creare una progettualità più ampia ed efficace a livello regionale. Residenze da aprire ai malati mentali in quartieri diversi della città «perché vogliamo escludere ogni forma di ghettizzazione».

Appello/Digiuno "Chiudere gli Ospedali Psichiatrici Giudiziari, senza proroghe e senza trucchi"

HomeStopOPG chiede di dedicare una o più giornate di digiuno alla chiusura degli Ospedali Psichiarici Giudiziari

TUTTI POSSONO ADERIRE

UNASAM - Salute Mentale e Diritti Umani - Lettera Aperta alle Autorità

 

unasam_logo

Ad oltre 35 anni dalla Legge di Riforma Psichiatrica n°180, il nostro Paese, le famiglie e le persone che vivono la condizione della sofferenza mentale, attendono azioni concrete e coraggiose da parte dello Stato e dei suoi rappresentanti, che diano concreta, e non più rinviabile, attuazione ad una Legge di grande civiltà e progresso su tutto il territorio nazionale e a favore di tutti i cittadini.

Rappresentiamo le famiglie e gli utenti dei servizi di salute mentale e le loro Associazioni impegnate, da decenni, in difesa del diritto alla salute mentale e alla dignità umana. Impegno culturale e sociale agito nei territori di appartenenza e molto apprezzato dalle comunità locali perché finalizzato al pieno riconoscimento dei diritti di cittadinanza e all’inclusione sociale e lavorativa di chi vive sulla propria pelle la condizione della sofferenza mentale, e che potrebbe condurre una vita di normalità.