Accesso Utente

Commenti recenti

Uptime del sito

Home | Argomenti | Scienza Psiche e Società

Sessualità

Assistenza Sessuale, la Rivoluzione Sessuale dei disabili

Spesso rimossi per motivi culturali, i bisogni affettivi e "fisici" delle persone colpite da disabilità motoria o mentale rappresentano una componente essenziale del loro benessere. Una realtà che all'estero viene affrontata attraverso il ruolo dell'assistente sessuale, una figura di cui finalmente si inizia a discutere in Italia. Tra pudori e pregiudizi.

ROMA - Debora, 31 anni, aspirante assistente sessuale, prima di unirsi come portavoce del comitato Love Giver ha fatto delle esperienze come "accarezzatrice volontaria" con alcune persone disabili. "È iniziato tutto da un mio amico a cui feci da assistente volontaria diversi anni fa. Da lì, avendo percepito di avere delle doti adatte e avendo studiato molto in merito, mi sono resa disponibile a questo genere di aiuto incontrando altre persone, ma è successo sempre in modo sporadico e casuale.

Visualizza articolo su "Repubblica"

"Percorsi" partner dell'Anffas Pescara nel progetto "LA SESSUALITA' NELLA DISABILITA': UN DIRITTO"

09/12/2013 09:30
09/12/2013 13:00

Anffas Onlus Pescara, Associazione Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale, con la partnership dell'Associazione "Percorsi", realizza il progetto “LA SESSUALITA’ NELLA DISABILITA’: UN DIRITTO”, approvato dalla Regione Abruzzo ai sensi della L. R. 95/95 .

Anffas Onlus, nel suo lavoro di tutela delle persone con disabilità, prendendo come punto di riferimento la convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità mette in evidenza in questo progetto uno dei punti della stessa: il diritto all’autodeterminazione, alla libertà di scelta e partecipazione in tutti gli ambiti della vita della nostra società, nel pieno rispetto di una crescita personale che porti ad una inclusione sostanziale.

In quest’ottica il progetto è sperimentale, in quanto modifica la prospettiva: saranno le persone con disabilità intellettiva e/o relazionale, che da oggetto diventeranno soggetto di informazione parlando in prima persona delle problematiche relative la sessualità, esprimendo i propri punti di vista, le emozioni e l’immagine che hanno di se rispetto all’argomento proposto.

Stress e sessualità

Scarica documento da sito esterno