Accesso Utente

Commenti recenti

Uptime del sito

Home | Argomenti | Scienza Psiche e Società | Sociologia (105)

Partneriato

Competenze interrelazionali e reti degli operatori nella salute mentale - Inclusione attiva delle persone con disturbi psichici

Tutti gli interventi per facilitare efficacemente la riabilitazione e l’inserimento lavorativo di persone in sofferenza psichica sono complessi e multidisciplinari. In tale contesto risulta determinante per il raggiungimento degli obiettivi che gli operatori, messi in rete, procedano nella non-linearità, pongano la persona al centro dell’attenzione e si adeguino continuamente alle nuove situazioni.

Torino - Matti a Cottimo - il sito

http://www.mattiacottimo.net/mad/sites/all/themes/madpride/logo.pngwww.mattiacottimo.net

Con Matti a Cottimo puoi trovare il lavoro più adatto alle tue esigenze. La tua diversità psichica e la tua resistenza sociale sono per noi una risorsa, non un disagio!
Ogni abilità e competenza verrà tenuta in considerazione per l'assegnazione dell'incarico lavorativo che la nascente Cooperativa di tipo B avrà ricevuto da aziende o privati.

Grazie alla modalità cercasi/offresi, potrai essere selezionato per svolgere un lavoro, di durata variabile, individualmente o con un gruppo di persone che abbiano le tue competenze, ma anche proporre a tua volta dei lavori per cui è necessario reperire altre risorse umane ed esperienziali per completare il team e portare a termine il lavoro.

L’integrazione ed il coordinamento dei servizi sono indispensabili per rafforzare i progressi in direzione del Recupero

integration_forumLabSoNessun trattamento da solo o soluzione rapida è sufficiente di per sé a recuperare stili di vita funzionali e soddisfacenti per le persone con disordini mentali seri e persistenti. Poiché è necessario tutto un armamentario di trattamenti per i problemi multidimensionali che sono connessi con la disabilità, la integrazione ed il coordinamento sono elementi chiave per acquisire il recupero.

Trattamenti farmacologici e psicosociali devono essere integrati a tre livelli: 1) Paziente 2) operatori o team di trattamento del paziente 3) agenzie che somministrano vari servizi nel contesto di un autentico sistema di cura.

Integrazione a livello di paziente

Al livello più semplice, la integrazione potenzia la efficacia del trattamento farmacologico e di quello psicosociale; i pazienti devono essere formati a comprendere come i farmaci ed i trattamenti psicosociali possano essere in mutua collaborazione od in conflitto. Gli effetti collaterali della medicina, come sedazione, tremore, acatisia, possano interferire col trattamento psicosociale. Situazioni come queste richiedono forme di accomodamento, con modifiche nel tipo o nelle dosi della medicazione, con o senza concomitanti cambiamenti nel trattamento psicosociale; d’altro canto una superstimolazione di trattamento psicosociale può portare ad una esacerbazione dei sintomi psicotici o depressivi che può condurre ad una ricalibrazione del trattamento psicosociale e/o ad un aumento nel regime delle medicazioni.

Cagliari - Nasce Typos. Fare cultura per costruire opportunità

Giovedì 26 giugno alle ore 11.00 a Cagliari in Via Romagna n°16 nella sede Asarp, Padiglione E della Cittadella della Salute è convocata la conferenza stampa di presentazione dello Studio Editoriale Typos, il nuovo progetto lavorativo a cura della cooperativa sociale “Il  Giardino di Clara”.