Accesso Utente

Commenti recenti

Uptime del sito

Home | Gruppi e Sedi territoriali
Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Sede e Gruppo territoriale Teramo/Sant'Egidio alla Vibrata

Associazione - Recapito Teramo/Sant'Egidio alla Vibrata

«Riabilitazione psichiatrica senza fondi»

TERAMO. L’associazione Coordinamento centri diurni esprime «marcata preoccupazione» per il mancato rifinanziamento della legge 94 del 2000 sulle borse lavoro a favore di utenti in carico ai...

 

leggi articolo su "il Centro"

 

 

A rischio le Borse Lavoro psichiatriche

PESCARA. Esiste il concreto rischio che i programmi di riabilitazione psichiatrica, attraverso l’utilizzo di borse lavoro, vengano interrotti. L’allarme viene lanciato dall’associazione...

Leggi articolo su "Il Centro"

Percorsi Teramo è su Facebook

E' stato creato un gruppo Facebook di"Percorsi" destinato alle persone domiciliate nella zona di Teramo.

Seguilo e iscriviti

Puoi trovarlo all'indirizo che segue:

Facebook

Teramo - "Ammalò di Testa" - Il dolore di quei pazzi del mondo di sotto

Migliaia di cartelle cliniche ritrovate, raccolte in un unico, sconvolgente volume: "Ammalò di testa. Storie dal manicomio di Teramo 1880-1931”. Da cui emergono le memorie dal sottosuolo di un’umanità  che lottava solo per sopravvivere, un grande racconto del dolore, e al tempo stesso una storia aspra della società italiana.

I “pazzi” erano quasi sempre poveri e malnutriti, contadini, sottoproletari. Fatta l’Italia, bisognava fare gli italiani, e “c’era la necessità di togliere dalle strade quanti rappresentavano delle potenziali minacce per l’ordine pubblico. Di fatto, le comunità consegnavano al manicomio i loro elementi indesiderati” annota Valeriano. Spesso con la complicità delle famiglie. La violenza e la sopraffazione “preventiva” lavorarono per decenni a pieno regime.

Leggi l'articolo su "L'Espresso"

Giulianova - La ASL taglia il Centro di Salute Mentale

Allarme dei sindaci di Giulianova, Bellante e Mosciano: ridurlo a unità semplice significa farlo morire

Visualizza articolo su "Il Centro"

Progetto "Abitazione supportata" - Attività dell'Associazione

Nuovo progetto dell'Associazione "Percorsi" avviato il 1° maggio 2013 e implementato dalla nostra sezione di Sant'Egidio alla Vibrata in collaborazione con il CSM del medesimo comune, facente parte della ASL di Teramo.

Il presente progetto consiste nell'attivazione di due Appartamenti Supportati in Sant’ Egidio alla Vibrata (TE), uno maschile ed uno femminile (attivati ad 1 anno di distanza uno dall'altro), destinati ad accogliere persone con disagio mentale in carico al CSM dello stesso comune teramano. Le abitazioni indicate consitono in due condomini, facilmente raggiungibili tramite il trasporto pubblico; sono ammobiliate e possono ospitare 4 utenti ciascuna. Le finalità sono quelle di consentire alle persone ospiti di acquisire le competenze necessarie per poter vivere autonomamente in una casa propria provvedendo ai propri bisogni essenziali (igiene personale, cura dell'abitazione, alimentazione, gestione economica), relazionali (capacità di integrazione, scambio e socializzazione) e sociali (rapporti amicali, affettivi, inserimento lavorativo).

Ex manicomio, niente recupero

Visualizza articolo su il 'Centro'

Teramo - Teatro nel segno del sociale

Visualizza articolo su "Il Centro"

Gruppi Auto Mutuo Aiuto a Pescara e nel territorio regionale

riunione percorsiI gruppi di auto-aiuto per disturbi psichiatrici sono oggi uno degli elementi portanti di una nuova cultura (la Cultura Advocacy per le malattie mentali) che si sta diffondendo ed affermando in tutta Europa con l'approvazione e l'appoggio della Organizzazione Mondiale della Sanità e della World Psychiatric Association.
I gruppi di auto-aiuto rappresentano il luogo di passaggio ad un nuovo approccio terapeutico basato sul concetto di fornire un potere maggiore all'utente e ai familiari nella gestione del disturbo psichiatrico. In un panorama generale in cui spesso parlare apertamente di malattie mentali e dichiarare la propria sofferenza psichica è un tabù, e la cultura imperante, familiare e sociale, è quella del pregiudizio e dell'ignoranza, il gruppo diviene un fecondo spazio protetto di possibilità di dialogo sincero tra persone accomunate da rapporti paritari e non gerarchici in cui è possibile: comunicare con gli altri, ascoltare ed essere ascoltato dagli altri, la messa in comune delle esperienze, il supporto emozionale, la lotta contro l'isolamento e la solitudine, contro la confusione e il disorientamento, il superamento delle paure, ricevere e fornire informazioni e consigli, sostegno per raggiungere un atteggiamento attivo e partecipativo nella cura, trovare strategie per adattarsi e migliorare la propria qualità della vita, migliorare la capacità di far fronte alle proprie responsabilità di fronte a se stessi, al gruppo e infine al mondo.
Presso la sede regionale di Pescara dell'Associazione "PERCORSI" si riunisce, il primo giovedì di ogni mese dalle ore 16:00 in poi, un gruppo di auto-mutuo aiuto costituito da familiari di persone che soffrono di problemi di salute mentale.