Mostra la lista degli articoli in questa sezione
Il-lavoro-sociale-di-comunita

Il lavoro sociale di comunità – Come costruire progetti partecipati

Print Friendly, PDF & Email
(Ultimo aggiornamento: 3 Ottobre 2018)

Fare lavoro sociale di comunità significa promuovere iniziative orientate a una collettività, anziché a singoli utenti o nuclei familiari: da progetti di animazione del tempo libero a interventi di sensibilizzazione, dall’avvio di gruppi di mutuo aiuto all’organizzazione di tavoli di lavoro per una programmazione partecipata dei servizi, ad azioni per far crescere il senso di comunità, anche fra persone di culture diverse. Il ruolo degli operatori sociali di comunità — assistenti sociali, educatori professionali, psicologi, animatori o persone attive nell’ambito del volontariato — consiste nell’aiutare persone che vivono nella stessa zona o che condividono uno stesso problema esistenziale a collegarsi tra loro e a intraprendere azioni comuni per il proprio benessere. Questo affermato manuale, di taglio operativo, spiega come costruire progetti di comunità partecipati: gli unici che, a ben guardare, «funzionano» davvero. Basandosi sulla propria esperienza ultratrentennale, l’autore illustra gli errori più comuni e le strategie per affrontare le situazioni difficili, suggerisce metodi e accorgimenti per fare fronte alle pressioni e alle reazioni emotive più frequenti nel lavoro con la comunità, per ottimizzare le dinamiche relazionali, per facilitare scelte e decisioni condivise. Un testo che, a livello internazionale, costituisce ormai un classico del «community work» ed è giunto alla sua terza edizione aggiornata in lingua inglese.

Sfoglia il libro

Condividi...