Guida allo “Housing First” in Italiano

housing first

Scarica il documento in PDF La guida all’Housing First Europa è il prodotto del lavoro di un team internazionale con esperienza di gestione di progetti di Housing First in differenti paesi membri. Il nostro obiettivo era descrivere come implementare e rendere operativo l’Housing First in tutta Europa. D’altra parte il bisogno di una guida del … Leggi tutto

Condividi...

La individuazione delle barriere frapposte al raggiungimento degli obiettivi nel Piano centrato sulla persona

barriere

Tratto da J. Tondora ed altri; “Partnering for recovery in mental health – a practical guide to person centered planning” – Wiley 2014 Mentre si fa in modo di capitalizzare punti di forza di una persona, è anche necessario che all’interno del Piano Centrato sulla Persona vengano identificati ed affrontati i “blocchi stradali” che interferiscono … Leggi tutto

Condividi...

Assistenza olistica e personalizzata nei servizi di salute mentale orientati al Recovery

rating

Tratto da “Melbourne University Recovery Library” – vai alla pagina relativa Poiché il Recovery è inteso come percorso multidimensionale, un approccio orientato al Recovery considera le persone in modo olistico e riconosce la moltitudine di fattori che influiscono sul benessere di una persona. Comprendendo che il benessere, il recupero e le vite delle persone devono … Leggi tutto

Condividi...

Competenze interrelazionali e reti degli operatori nella salute mentale – Inclusione attiva delle persone con disturbi psichici

social_network_people

Tutti gli interventi per facilitare efficacemente la riabilitazione e l’inserimento lavorativo di persone in sofferenza psichica sono complessi e multidisciplinari. In tale contesto risulta determinante per il raggiungimento degli obiettivi che gli operatori, messi in rete, procedano nella non-linearità, pongano la persona al centro dell’attenzione e si adeguino continuamente alle nuove situazioni. In tali contesti … Leggi tutto

Condividi...

L’infermiere case manager in psichiatria

infermiere

Scarica documento da sito esterno L’introduzione di nuovi modelli organizzativi all’interno dei servizi psichiatrici territoriali rappresenta un’importante sfida per fornire risposte efficaci ai mutevoli bisogni di questa complessa tipologia di pazienti. Fondamentale il ruolo dell’infermiere per fornire un’assistenza personalizzata e di alto livello qualitativo. Particolarmente complessa risulta la presa in carico degli utenti complessi, che … Leggi tutto

Condividi...

L’integrazione ed il coordinamento dei servizi sono indispensabili per rafforzare i progressi in direzione del Recupero

puzzle

Nessun trattamento da solo o soluzione rapida è sufficiente di per sé a recuperare stili di vita funzionali e soddisfacenti per le persone con disordini mentali seri e persistenti. Poiché è necessario tutto un armamentario di trattamenti per i problemi multidimensionali che sono connessi con la disabilità, la integrazione ed il coordinamento sono elementi chiave … Leggi tutto

Condividi...

I fondamenti teorici del ruolo e delle funzioni del CASE MANAGER

cerchione

Nel Piano Regionale per la Salute Mentale della Regione Lombardia si ribadisce la necessità di implementare il lavoro d’équipe e l’introduzione di nuove professionalità nel vasto panorama dell’assistenza in psichiatria, quale per esempio il case manager che assume in questo contesto un’importanza fondamentale per il percorso di presa in carico del paziente grave e multiproblematico. … Leggi tutto

Condividi...

Raffaella Pocobello – Valutazione partecipata dei Centri diurni di Salute mentale di Roma: Studio degli aspetti strutturali, delle rappresentazioni degli stakeholders e implicazioni per i processi di recovery

nuvole

Abstract La vicenda della psichiatria italiana a parte l’eccezione dei servizi psichiatrici di Verona (Tansella, 1993; Tansella et al., 1998) è caratterizzata da una certa scarsità  di  dati  ed  da  un  vuoto  valutativo  che  hanno  sicuramente  contribuito all’instaurarsi di una forte polarizzazione ideologica tra entusiasta e oppositori radicali del nuovo sistema di servizi. La ricerca … Leggi tutto

Condividi...

Malattie mentali, più assistenza

L’AQUILA. Il malato mentale non più affidato esclusivamente allo psichiatra ma seguito, dall’inizio alla fine del percorso di assistenza, da una nuova figura di infermiere capace di entrare nel «mondo» del paziente e di conquistarne la fiducia. L’Asl lancia un nuovo modello nella gestione del malato mentale, in un mix che rende più incisiva la … Leggi tutto

Condividi...