IL ruolo di Famiglie, Carer, persone di supporto, Altri significativi nel percorso di Recovery

famiglia

Tratto da “Melbourne University Recovery Library” – vai alla pagina relativa Non tutte le persone che accedono ai servizi di salute mentale richiedono un accompagnatore o identificano il tipo di relazione che il termine “accompagnatore” implica. Allo stesso modo, non tutti i consumatori hanno strette relazioni con la famiglia. Come tali, termini come persone di … Leggi tutto

Condividi...

LE IMPLICAZIONI DELL’APPROCCIO AL RECOVERY PER LO STAFF ED I SERVIZI; CAMBIAMENTI E MIGLIORAMENTI RICHIESTI

service

La transizione al paradigma del recovery non può certo essere lasciata alla buona volontà e all’improvvisazione di questo o quell’operatore; si tratta di un approccio sistemico che deve essere abbracciato consapevolmente al livello di governance generale del servizio; si tratta di modificare il senso del servizio da una impostazione prevalentemente “ambulatoriale” e “segmentata” in cui … Leggi tutto

Condividi...

Famiglia e Riabilitazione – Concetti generali

reco

“Il Recupero è un affare di famiglia ed ognuno è invitato!” Il ruolo della famiglia nella riabilitazione psichiatrica e nel trattamento ha attraversato molti mutamenti; formalmente le influenze familiari erano considerate come un contributo nel causare le malattie mentali; oggi la famiglia è vista come un importante partner nel processo di riabilitazione; gli interventi familiari … Leggi tutto

Condividi...

Progetto "Mutual Mente Insieme" – Attività dell’Associazione

gruppo auto mutuo aiuto

Ha preso il via lunedì 1° dicembre 2014 il progetto Mutual-Mente Insieme, elaborato a partire da un’analisi attenta dei bisogni e delle necessità delle singole famiglie. L’Associazione “Percorsi”, sezione di Chieti, raccogliendo le storie di ogni singola famiglia, ha rilevato l’importanza di creare uno spazio fisico e mentale in cui condividere tormenti e preoccupazioni del … Leggi tutto

Condividi...

Natural Helpers Storie di utenti e familiari esperti

Un elettricista, un muratore, una casalinga, un operaio, un invalido civile, un’immigrata, una commessa, un dirigente: il libro descrive le esperienze di vita di persone comuni che però sono anche al contempo formidabili operatori sociali. «Terapeuti» naturali. Un po’ per «caso», per dolorose vicende di vita personali o familiari, e un po’ per vocazione, per … Leggi tutto

Condividi...