logo percorsi

Presentazione dell’Associazione "Percorsi"

Print Friendly, PDF & Email

L’ Associazione “PERCORSI”, ONLUS Regionale Familiari per la tutela della Salute Mentale, si costituisce giuridicamente a Pescara il 20 settembre 1994, con l’intento primario di superare l’isolamento delle persone con problemi di Salute Mentale e delle loro famiglie, diventando in breve tempo punto di riferimento per centinaia di famiglie di tutta la Regione Abruzzo, che credono nella validità della Riforma psichiatrica promossa dalla Legge 180/78 (Legge Basaglia) e nella necessità di applicarla coerentemente.

Si qualifica come interlocutore nei confronti delle Istituzioni e stabilisce contatti con forze sociali e singoli operatori interessati ai problemi della psichiatria.

Ottiene, con l’iscrizione all’Albo Regionale (Decreto N° 712 del 15 Novembre 1996), il riconoscimento ufficiale come Associazione di Volontariato.

Favorisce la conoscenza tra familiari che condividono lo stesso problema organizzando gruppi di Auto Mutuo Aiuto (AMA), affrontando insieme i disagi connessi alla patologia dei propri congiunti.

Partecipa, con i propri rappresentanti, ai lavori della Consulta Regionale e di tutti i Comitati Tecnici istituiti dai Dipartimenti di Salute Mentale (DSM).

Svolge quotidianamente, con un servizio di Segretariato Sociale, funzioni di accoglienza, ascolto, informazione, consulenza professionale, supporto psicologico e orientamento nell’ambito della Salute Mentale, per rispondere alle numerose richieste di aiuto provenienti dal territorio.

Organizza convegni, seminari e dibattiti di promozione culturale e di lotta allo stigma, momenti di formazione per i volontari, i familiari e le persone affette da disturbo mentale.

Si impegna per il rafforzamento e la costituzione di reti di sostegno sociale alle persone affette da patologia mentale.

Interviene direttamente sulla stampa e nei confronti dei mezzi di informazione di massa, tutelando le persone affette da patologie mentali, per fornire una corretta informazione su fatti, interventi, leggi.

Studia e mette in atto strategie adeguate per assicurare un futuro sereno e dignitoso alle persone con problemi di Salute Mentale, soprattutto pensando al momento in cui resteranno prive del supporto familiare.

Raccoglie documenti e normative sulla Salute Mentale istituendosi come “Centro di Informazione e Documentazione sulla Salute Mentale” aperto a tutta la cittadinanza.

Sviluppa, a favore degli utenti dei Centri di Salute Mentale (CSM), nella direzione del Progetto Obiettivo “Tutela Salute Mentale”, del Piano Sanitario Regionale e delle pratiche basate su un approccio EBP (Evidence-Based Practice), interventi di:

  • Abilitazione-Riabilitazione psicosociale;
  • Assistenza Riabilitativa Territoriale Integrata Sociosanitaria (ARTIS);
  • Assertive Community Treatment (ACT);
  • Illness Management and Recovery (IMR);
  • Supported Employment (SE);
  • Terapia Cognitivo-Comportamentale;
  • Psicoeducazione familiare.

Tutti i servizi sono a titolo gratuito. Si ricevono utenti, familiari, operatori, volontari, cittadini interessati. La quota associativa annuale è di 20,00.

Per conoscere le nostre attività e i nostri recapiti provinciali scarica il pieghevole ufficiale dell’Associazione

Condividi...