Mostra la lista degli articoli in questa sezione

Real…mente nel pallone con Percorsi

Print Friendly, PDF & Email
(Ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2018)

Lodevole e bellissima iniziativa quella nata dalla partnership tra l’Associazione familiari “Percorsi”, il Comune di Montesilvano e l’ASD Percorsi. Lo scorso martedì 5 gennaio, presso il Centro Sportivo Trisi di Montesilvano, sono scese in campo due squadre di calcetto molto speciali: la “Percorsi” (costituita principalmente da persone sofferenti psichiche) ed il Consiglio Comunale di Montesilvano, per dare vita all’evento di beneficenza “Real…mente nel pallone con Percorsi”.

Esattamente tre anni dopo l’ultimo confronto calcistico, nonché evento benefico, il consigliere comunale di Montesilvano Enea D’Alonzo, sostenuto dal sindaco Maragno e dall’Azienda Speciale dei Servizi Sociali del medesimo comune, la prof.ssa Teresa Cilli presidente dell’ASD Percorsi e l’ing. Eugenio Di Caro presidente dell’Associazione familiari “Percorsi”, hanno organizzato questo nuovo ed interessante evento di beneficenza, coinvolgendo l’intera cittadinanza e dando così vita ad una vera e propria campagna a favore della salute mentale, spezzando un ulteriore anello nella resistente catena del pregiudizio nei confronti del disturbo mentale.

Nella squadra del Comune di Montesilvano scendevano in campo, oltre a D’Alonzo e Maragno, i consiglieri e assessori Marco Candeloro, Claudio Daventura, Alfonso Melchiorre, Fabio Vaccaro, Luca Staff e Carlo Andrea Falcone. La squadra della “Percorsi” invece scendeva in campo con utenti, operatori e volontari della medesima associazione, impegnati quotidianamente in progetti di riabilitazione psichiatrica in collaborazione con la ASL Pescara, basati anche su attività sportive.

Guest star dell’evento l’ex calciatore Mauro Esposito, attaccante cresciuto ed esploso giovanissimo nel Pescara di De Canio, poi diventato famoso nel Cagliari delle meraviglie di Zola, cosa che gli ha permesso di conquistare grandi palcoscenici calcistici quali quelli della Roma di Totti e dell’Italia di Trapattoni. Arbitro dell’incontro il consigliere Anthony Aliano.

Per la cronaca la partita si è conclusa con una sofferta vittoria in rimonta della “Percorsi”, che ha avuto la meglio sugli avversari con un risultato di 6-4 (seconda vittoria dopo quella del 2013 per 8-6). La “Percorsi” scendeva in campo con Stefano tra i pali, difesa a 2 formata da Antonio e Fabio, tridente d’attacco composto da Pierluigi L, Pasquale e Matteo (per l’occasione si è giocato 6 vs 6). In panchina con mister Ferruccio sedevano il portiere Lucio, Flaviano, Nicola e Cristian; fermi ai box per infortunio ma comunque presenti in panchina Luisiano e Filippo DB.

Partono forte i politici con Vaccaro e D’Alonzo che prendono le misure al nostro portiere. Proprio dopo una bella combinazione dei due passa in vantaggio il Comune di Montesilvano grazie al capitano D’Alonzo che buca la difesa della “Percorsi” con preciso rasoterra sul secondo palo. Dal canto nostro non riusciamo a superare l’organizzata difesa comunale e riusciamo ad impensierire il portiere avversario soltanto con tiri da fuori che sfiorano il palo (Fabio 2 volte, poi Ferruccio e Pasquale); proprio sul nostro momento migliore nasce il 2-0 del Montesilvano ancora grazie a D’Alonzo che sfrutta una grossa indecisione del portiere Stefano. A quel punto sembriamo accusare il colpo ma è Pierluigi a trovarsi tra i piedi la palla dell’1-2 il quale, a tu per tu con il portiere non coglie l’attimo e si lascia ipnotizzare fallendo il gol. Anzi, di male in peggio, su contropiede subiamo il 3-0 ancora ad opera di D’Alonzo che approfitta di una dormita colossale dell’intera nostra difesa e con pregevole colpo di tacco sigla la sua tripletta personale. Sul finire del primo tempo ci rifacciamo sotto e su azione di calcio d’angolo Cristian, con un bel tiro al volo, impegna severamente il portiere autore di vero e proprio miracolo, ma sulla ribattuta si avventa Flaviano siglando l’1-3.

Il secondo tempo parte sulla falsa riga del primo anche se la “Percorsi” sembra aver preso le misure agli avversari e comincia a manovrare delle belle azioni. Il gol però non arriva a causa di errori di precisione dei nostri attaccanti e puntualmente veniamo puniti ancora una volta da D’Alonzo che, dopo una bella azione personale, sigla il poker con un poderoso destro all’incrocio dei pali. A quel punto la sua squadra sembra adagiarsi sul largo risultato, complice anche la stanchezza fisica, mentre la “Percorsi”, molto più fresca atleticamente, continua ad attaccare soprattutto sfruttando le fasce. Da una di queste azioni trova il gol Fabio, piuttosto rocambolesco in quanto nato da una mischia in area di rigore che scatena la protesta dei politici i quali si lamentano per una presunta carica al portiere, ma l’arbitro non è dello stesso avviso: 2-4 e palla al centro. Ci crediamo e, da un’azione di calcio d’angolo, Fabio serve Pasquale che si fa trovare al posto giusto al momento giusto e con un rasoterra di prima intenzione sigla il 3-4. Passano pochi minuti e arriva il pareggio con un’azione fotocopia (questa volta nata da un fallo laterale), protagonisti ancora Fabio e Pasquale: 4-4.

Il Comune totalmente in bambola e in debito di ossigeno, la “Percorsi” ne approfitta schiacciandolo nella propria metà campo e sfiorando il vantaggio con un palo clamoroso di Fabio, ma è soltanto il preludio al gol: contropiede micidiale dello stesso Fabio che serve Pasquale il quale controlla e lascia partire un sinistro angolato siglando il 5-4 per noi. Ma non è finita, la coppia Pasquale-Fabio è scatenata e ancora dai 2 nasce il definitivo 6-4: Fabio verticalizza per Pasquale il quale manca il pallone ingannando però il portiere avversario che non può far altro che vedere la sfera infilarsi in rete. Nel finale la “Percorsi” legittima il risultato andando per altre tre volte vicino al gol con Antonio, Pierluigi (ottimo l’estremo difensore avversario in queste due occasioni) e Matteo (palo pieno).

A fine partita saluti, abbracci e gran buffet per tutti (giocatori e spettatori) con D’Alonzo che chiede una rivincita: accordata! Forza “Percorsi”, grazie Montesilvano.

Condividi...

Lascia un commento

cinque × 5 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.