Mostra la lista degli articoli in questa sezione

03 – Comprendere i Pensieri Positivi e Negativi

Print Friendly, PDF & Email
(Ultimo aggiornamento: 26 Marzo 2018)

03 – Comprendere i Pensieri Positivi e Negativi

Il modo in cui pensiamo condiziona il modo in cui sentiamo ed agiamo; o nostri pensieri provengono dalle nostre esperienze di vita e dal modo in cui noi diamo senso a tali esperienze; di solito vi è più di un modo per comprendere le cose di cui facciamo esperienza; alcuni modi di pensare possono farci procedere avanti nella nostra vita: ci riferiamo a questi come a pensieri positivi.

I pensieri negativi, tuttavia, si possono incontrare; questi pensieri negativi ci fanno sentire sbagliati, ci buttano giù e ci impediscono di fare passi avanti nel miglioramento delle nostre vite.

Talvolta noi accettiamo alcune idee e credenze come vere anche se in realtà non le abbiamo considerate accuratamente.

E’ comune per le persone che hanno difficoltà nella vita dovute a problemi di salute mentale o abuso di sostanze o altri problemi, di fissarsi su pensieri negativi.

Potrebbe essere particolarmente utile porre attenzione ai pensieri che conducono ai sentimenti di colpa, vergogna, disperazione, rabbia, paura; quando agiamo sotto la azione di pensieri negativi, è probabile che stiamo prendendo cattive decisioni.

Puoi avere la opportunità di comprendere:

  1. Che genere di pensieri negativi potresti incontrare sulla via del miglioramento;
  2. Come rimpiazzare pensieri negativi con pensieri che siano positivi e realistici e ci facciano andare oltre nella vita;
  3. Quando la gente si concentra sul positivo, o probabile che stia facendo passi avanti che porteranno a più successo e soddisfazione.

Come superare i pensieri negativi? Il test delle 3 domande:

  • Domanda 1: sono pensieri davvero realistici?
  • Domanda 2: mi stanno aiutando o portando indietro?
  • Domanda 3: quali altre cose mi potrei dire (pensieri positivi) che siano più autentiche ed utili?

FOGLIO DI LAVORO PERSONALIZZATO

Di seguito una lista di pensieri negativi; questi pensieri negativi sono opinioni e idee che potresti incontrare sulla via del recupero; queste idee e pensieri potrebbero sembrare veri a prima vista; ma quando tu li esamini più da vicino potresti trovare che non sono autentici; in effetti soffermandosi su queste credenze trattandole come vere può essere una delle barriere più formidabili per il tuo recupero.

Come leggi la lista dei pensieri negativi, spunta quelli che ritieni veri per quanto ti riguarda:

Esempi di pensieri negativi comuni:

  • – Non posso avere una vita normale; sono diverso dalla gente che non ha problemi di salute mentale o abuso di sostanze;
  • – Il Recupero è per altra gente, non per me;
  • – Non posso cambiare il modo come sono;
  • – Non posso fidarmi di nessuno, non essere autentico con gli altri, lo useranno contro di te;
  • – Ho delle colpe per i problemi che ho; non merito il successo;
  • – La gente normale non vorrebbe conoscermi;
  • Sono troppo malato per lavorare, andare a scuola o vivere per conto mio;
  • – Io non ho problemi di salute mentale, quindi non posso ottenere alcunché dai servizi di salute mentale;
  • – Io non ho problemi di abuso di sostanze, quindi non posso ottenere alcunché dai servizi per l’abuso di sostanze;
  • – La cosa peggiore è stare con gente che non è come me;
  • – Non dovei mai tentare qualcosa di nuovo senza sapere cosa succederà;
  • – Non c’è molto che mi piaccia di me, dunque alla gente non piacerò:
  • – Fallire è la cosa peggiore;
  • – Procedere per piccoli passi è una perdita di tempo;
  • – Non posso farlo in modo perfetto, dunque non ha senso che lo faccia;
  • Non c’è modo di imparare a gestire lo stress ed i sintomi;
  • Meglio non pensare ai miei problemi di salute mentale o abuso di sostanze; la cosa mi deprime;
  • – Non ho modo di ridurre la assunzione di alcool e droghe di strada, non ne ho il potere;
  • – Nessuno si cura veramente di me, è tutta una perdita di tempo;
  • – Altri pensieri negativi che ti riguardano:…………..

Punti di discussione nel gruppo di recovery: quali affermazioni hai spuntato? Ci sono affermazioni che hai spuntato che vorresti cambiare? Come ti senti quando ti soffermi su tali pensieri?

Passa alla azione: scegli un pensiero negativo che vorresti cambiare. Quali emozioni accompagnano
tali pensieri?

Prendi del tempo per esaminare tali pensieri più da vicino con un amico, un familiare, un operatore o con il tuo gruppo di Recovery/Recupero.

  • Il pensiero corrisponde veramente alla realtà?
  • E’ un pensiero che mi fa progredire oppure mi fa regredire?
  • Quali parole posso dire a me stesso (pensieri positivi) che siano più aderenti alla realtà e più utili?

 

Condividi...

Lascia un commento

20 − 14 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.