Mostra la lista degli articoli in questa sezione

Collaborare efficacemente col proprio dottore

Print Friendly, PDF & Email
(Ultimo aggiornamento: 20 Marzo 2018)

mental-health-doctor-talkPer ottenere il massimo dai servizi di Salute Mentale è importante lavorare bene col proprio dottore; occorre apprendere e fare pratica riguardo i modi di collaborare col proprio dottore e divenire un partner nel miglioramento della propria salute; potresti trovare che questi suggerimenti sull’operato col tuo dottore si possano applicare anche ad altre figure sociosanitarie.

Parlare è di aiuto; è importante parlare col dottore delle tue cose; una comunicazione aperta col tuo dottore è la chiave per ottenere l’aiuto di chi hai bisogno e che vuoi; una discussione aperta circa la tua salute mentale di ora e del passato sviluppa fiducia e getta le basi per una solida relazione medico-paziente.

Suggerimenti riguardo l’incontro col tuo dottore

E’ tuo diritto attenderti che il team medico sia sensibile, privo di pregiudizi e incline a darti supporto ed abbia conoscenze riguardo come una persona possa gestire con successo la propria salute mentale, l’abuso di sostanze ed i problemi fisici correlati; vi è un numero di passi che potresti percorrere per ottenere il massimo dalle visite con il tuo dottore a con le altre figure professionali.

Prima della visita
  • – Scrivi i sintomi, gli effetti collaterali e le domande prima di andare;
  • – Porta una lista di tutte le medicine, le vitamine e ed i supplementi che stai assumendo; è anche utile includere una storia personale dell’uso dell’alcool e delle altre droghe ed ogni precedente familiare che possa essere rilevante;
  • – Chiedi ad un amico, ad un familiare, uno sponsor, al tuo istruttore di recovery di venire con te; una persona di supporto può prendere note e fare domande che tu potresti non pensare di fare ed aiutarti a ricordare quanto dice il dottore;
Durante la visita
  • – Parla con calma e se non sei d’accordo su qualcosa fallo in maniera rispettosa;
  • – Raccogli i concetti più importanti e fa le domande più importanti precocemente nel corso della visita;
  • Chiedi al dottore tutto quanto ti sembri necessario; quanto più tu comprendi tanto più il dottore potrà aiutarti;
  • Se non capisci quanto dice il tuo dottore, diglielo; chiedi al dottore di spiegare i termini medici e di ripetere le cose in linguaggio semplice;
  • – Dai dei “feedback” ovvero ripeti con parole tue quello che tu pensi il dottore abbia detto;
  • – Chiedi istruzioni scritte; fai in modo che il dottore scriva un tuo piano di cura per te;
  • – Prendi nota; se è con te un amico, chiedigli di prendere nota mentre tu sei concentrato nell’ascoltare e fare domande;
  • – Poni domande al tuo dottore in modo aperto e sincero;
  • – Condividi tutto quello che pensi riguardo la tua situazione personale che possa incidere sulla tua decisione di seguire il trattamento ed attenerti ad esso;
Perché è importante tenere a mente tali suggerimenti?
  • – Alcune persone diventano nervose o perdono la loro serenità quando parlano col dottore e non ricevono risposte alle loro domande;
  • – Una buona relazione col tuo dottore ti aiuterà a dare e ricevere informazioni ed ad assumere un ruolo attivo nella cura della tua salute;
  • – Una buona relazione col tuo dottore ti aiuterà ad essere soddisfatto del trattamento e presumibilmente otterrai risultati migliori;
  • – Le visite potrebbero essere brevi ed assumere un ruolo attivo nella cura della tua salute ti aiuterà a sfruttare al massimo il tempo con il tuo dottore;
  • Avere un piano prima di incontrare il tuo dottore è il modo principale per ottenere il massimo dalla visita;

Foglio di lavoro personalizzato: pensieri riguardo l’incontro col dottore

Collaborare attivamente col proprio dottore vuol dire ottenere risposte alle proprie domande riguardo il trattamento; di seguito alcune domande per te che potresti tenere a mente per l’incontro col tuo dottore:

Domanda

Io ho la risposta a questa domanda

Io voglio la risposta a questa domanda

In quale modo questa medicina mi farà bene?

Quanto a lungo dovrò prendere la medicina perché funzioni?

Quanto a lungo prima che avverta i primi benefici?

Quali effetti collaterali potrei attendermi dalla medicina? Ci sono effetti collaterali per l’uso a lungo termine?

Cosa si può fare se avverto gli effetti collaterali?

Occorreranno analisi del sangue per verificare il livello ematico della medicina?

Cosa fare se la medicina non funziona con me?

Medicamenti di erboristici possono interagire con la medicina prescritta?

Perché ha scelto questa particolare medicina?

Quanto a lungo la dovrò prendere?

Si tratta della dose minima efficace?

Posso prendere una dose bassa ed aumentare quando necessario?

Perché devo prendere differenti tipi di medicine?

Quanto spesso il mio trattamento farmacologico verrà riconsiderato?

Cosa succederebbe se interrompessi la terapia?

Ha a disposizione qualche informazione scritta riguardo la medicina?

E’ importante fare pratica nelle domande al proprio dottore. Se fate parte di un gruppo di recovery è possibile farlo anche in role-play con altri membri del gruppo; discutete della cosa col il leader del gruppo.

www.menteconsapevole.tk

Condividi...