In evidenza dall’Associazione

calcio percorsi futsal
La squadra di calcetto di “Percorsi” ha raggiunto Montecatini (PT) per il torneo UISP 2018 “Matti per il Calcio”
Leggi di più
sportello-ascolto-laquila
L’Aquila – “Percorsi” attiva lo Sportello di Ascolto
L’associazione “Percorsi”, nella sede di L’Aquila, in Via Saragat/Casa dell’associazionismo, ha attivato uno sportello di ascolto che ha l’obiettivo di:
Leggi di più

In evidenza dal Pianeta della Salute Mentale

Nessun post trovato

COME SI STRUTTURA IL PIANO PERSONALE DI RECOVERY SECONDO L’O.N.U. – PARTE I

piano

Molte persone hanno dimostrato che è possibile recuperare una esistenza significativa, soddisfacente ed apprezzabile dopo aver sperimentato sfide concernenti la propria salute mentale; con il supporto di amici e di familiari, le persone possono studiare, lavorare, e contribuire alle loro comunità in molteplici modi. Recovery riguarda il riprendere a credere in sé stessi e recuperare … Leggi tutto

Condividi...

APPROCCIO FONDATO SULLE RISORSE – UN SEMPLICE ESEMPIO PRATICO SECONDO L’O.N.U.

APPROCCIO FONDATO SULLE RISORSE – UN SEMPLICE ESEMPIO PRATICO SECONDO L’O.N.U.

Nell’esempio seguente, verranno applicati i concetti dell’approccio fondato sul deficit e comparato con un approccio fondato sulle risorse; quello che si evidenzia è che l’approccio fondato sul deficit limita le opportunità delle persone mentre l’approccio fondato sulle risorse e sui punti di forza, le amplifica. Il prossimo scenario discute la situazione di Tom, insegnante di … Leggi tutto

Condividi...

FOCALIZZARSI SULLE RISORSE E SUI PUNTI DI FORZA DELLA PERSONA E’ COMPONENTE ESSENZIALE DELLA ASSISTENZA ORIENTATA AL RECOVERY – APPROCCIO FONDATO SULLE RISORSE VERSUS APPROCCIO FONDATO SUL DEFICIT

FOCALIZZARSI SULLE RISORSE E SUI PUNTI DI FORZA DELLA PERSONA E’ COMPONENTE ESSENZIALE DELLA ASSISTENZA ORIENTATA AL RECOVERY – APPROCCIO FONDATO SULLE RISORSE VERSUS APPROCCIO FONDATO SUL DEFICIT

In questo brano illuminante si sintetizza un poco l’essenza dell’approccio recovery-oriented; si evince il mutamento di atteggiamento richiesto all’operatore; da “riparatore” di carenze e dispensatore di soluzioni a supporter dello sviluppo delle risorse personali dell’utente; dal ruolo di guida in posizione di preminenza a quello di facilitatore in posizione di affiancamento. >>L’approccio recovery-oriented parte da … Leggi tutto

Condividi...

Mental Health Europe – Filmato sul diritto al lavoro delle persone con disabilità psicosociale secondo l’O.N.U.

youtube

Il video parla dell’art. 27 della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità incluse quelle con disabilità psicosociale; tale articolo tratta del diritto al lavoro; ci si focalizza sul diritto ad una “Ragionevole sistemazione” lavorativa (Reasonable accomodation); entra in gioco ovviamente anche il training dei datori di lavoro riguardo la salute mentale; … Leggi tutto

Condividi...

MENTAL HEALTH EUROPE – FILMATO SULLA TUTELA DEL DIRITTO ALLA CAPACITA’ GIURIDICA DELLE PERSONE CON DISABILITA’ PSICOSOCIALE

La tecnica del Supported Decision Making consente alle persone con disabilità psicosociale di conservare i propri diritti a decidere ed effettuare scelte nelle proprie esistenze secondo le specifiche risoluzioni dell’O.N.U., in modo analogo a tutte le altre persone con disabilità. Tale tecnica ovviamente deve essere divulgata ed essere appresa dagli operatori e dai familiari, oltre … Leggi tutto

Condividi...

LE IMPLICAZIONI DELL’APPROCCIO AL RECOVERY PER LO STAFF ED I SERVIZI; CAMBIAMENTI E MIGLIORAMENTI RICHIESTI

service

La transizione al paradigma del recovery non può certo essere lasciata alla buona volontà e all’improvvisazione di questo o quell’operatore; si tratta di un approccio sistemico che deve essere abbracciato consapevolmente al livello di governance generale del servizio; si tratta di modificare il senso del servizio da una impostazione prevalentemente “ambulatoriale” e “segmentata” in cui … Leggi tutto

Condividi...

Tre Ore di Spensieratezza Mentale – Pranzo Sociale 30-05-2018

Flickr

Tre ore di spensieratezza mentale. Mercoledì 30 maggio ore 13.00, come è consuetudine ormai da un pò di tempo nella nostra sede associativa di Pescara, abbiamo organizzato un evento conviviale in un noto ristorante; ci hanno dato supporto alcuni psicologi inseriti nei nostri progetti riabilitativi; una uscita che ha coinvolto circa una quarantina di ragazzi … Leggi tutto

Condividi...